Quando lindividuo ha una disfunzione erettile permanente o semipermanente, il rimedio di impotenza suggerito cialis acquisto originale È classificato come sostanza chimica di tipo 5. order cialis online Una grande quantità di cose quotidiane riduce e può sopprimere i tuoi livelli. Ma ci sono alcune cialis 20 acquisto 2. Lassunzione eccessiva di alcol può modificare la salute e il benessere cialis acquistare È difficile immaginare cosa potrebbe essere peggio che scoprire che il compagno è impotente. Questo potrebbe dirigere relazioni acquista cialis Gli integratori per il miglioramento maschile sono specificamente progettati acquisto cialis professional Ragazzi, è noto che per un trattamento efficace dellED, dovete prendere in considerazione il vardenafil secondo le istruzioni del acquisto cialis roma Essere un fumatore, sovrappeso e non idoneo può causare difficoltà, come può preoccupare, ansia, acquisto cialis online Oltre a quanto sopra, e insieme alla spesa dei farmaci, abbiamo il costo acquisto cialis tadalafil Le farmacie online hanno anche offerte promozionali e incredibili cialis generico acquisto
Questa pietanza è uno dei piatti più tipici della gastronomia pugliese, rustico quanto semplice!

Ricetta macco di fave secche e cicoria | Dolci Senza Burro

Gli ingredienti di base per questa ricetta sono il macco di fave secche e delle cicorie selvatiche.

Questa pietanza è uno dei piatti più tipici della gastronomia pugliese, rustico quanto semplice.

Il sapore amarognolo delle cicorie e la dolcezza delle fave si sposano alla perfezione in un piatto salutare e naturale.

Questa ricetta è offerta dal seguente sito: https://www.gustidelsole.it/

Valutazione Ricetta

  • (0 /5)
  • (0 Valutazione)

Instructions

  • 1. Macco: Ammollare le fave in acqua fredda per circa 12 ore. Conviene metterle in acqua la sera precedente in modo da averle pronte per la mattina.
  • 2. Sciacquare e raccoglierle in una casseruola a fondo pesante (ideale la terracotta). Unire la patata, sbucciata e tagliata a dadi e coprire di acqua fredda.
  • 3. Mettere la casseruola sul fuoco e quando si alza il bollore, abbassare la fiamma al minimo e lasciare cuocere per pochi minuti senza mescolare. A questo punto si sarà formata in superficie della schiuma. Scolare, rimettere fave e patate nella casseruola e coprire di nuovo d’acqua in ebollizione, che sopravanzi di due dita.
  • 4. Salare, aggiungere due foglie di alloro, coprire e proseguire la cottura per circa due ore, a fuoco dolce e senza mescolare.
  • 5. A cottura ultimata, battere energicamente il composto con un cucchiaio di legno unendo due cucchiai d’olio in modo da trasformare fave e patate in una purea densa che dovrà tuttavia rimanere un po’ granulosa.
  • 6. Se necessario, fare addensare per qualche minuto sul fuoco vivace, mescolandola continuamente.
  • 7. Cicoria: Lavare la cicoria più volte sotto l’acqua corrente eliminando la parte bianca.
  • 8. Sbianchire la cicoria immergendola per meno di un minuto in acqua salata bollente per poi immergerla in un recipiente in cui avrete preparato un bagno di acqua e ghiaccio.
  • 9. Lessare in abbondante acqua salata in ebollizione. Scolare ancora al dente e tenerla in caldo.
  • 10. Distribuire la purea caldissima nei singoli piatti con accanto la verdura, insaporire la cicoria con un filo d’olio EVO e una macinata di pepe e servite subito.
  • 11. Si passa una forchettata di cicoria dentro la purea di fave e si arrotola come fossero spaghetti: il gusto amaro della cicoria si arricchisce della dolce pastosità delle fave con un risultato veramente ottimo.

Be Social

Chi è Federica Constantini

Federica Constantini

Allenatrice di professione, food blogger per passione.


Seguimi sui Social Network

Non perdere nessuna delle mie ricette, seguimi sui miei canali social.
Puoi anche usare il nuovo hastag #dolcisenzaburro per taggare le foto e le ricette fatte da te!

Pin It on Pinterest

Condividi

Consiglia e condividi questa pagina con tutti i tuoi amici