Home » Pandoro Senza Burro

Pandoro Senza Burro

22 Dicembre 2020

di Federica Constantini

Pandoro Senza Burro
  • media
  • 10 min
  • 50 min
  • 8

Introduzione

A grande richiesta ecco il Pandoro Senza Burro, perfetto anche se siete intolleranti al lattosio!

Realizzare il pandoro fatto in casa non è poi così difficile ma dovrete avere la pazienza di aspettare i tempi di lievitazione.

Vi consiglio di usare limone e arancia non trattati visto che andrete ad utilizzare la buccia grattugiata.

A differenza del classico pandoro questa versione sarà molto più digeribile perchè è senza burro e quindi potrete anche concedervi una fetta in più!

Io ho utilizzato uno stampo da pandoro da 750 g, ma se avete quello da 1kg va bene lo stesso, l’unica cosa rimarrà un pò più basso.

 

Ingredienti

  • 500 g Farina tipo 1
  • 120 g Eritritolo oppure zucchero di canna120 g Eritritolo oppure zucchero di canna
  • 90 g Olio evo
  • 125 g Yogurt di soia oppure greco
  • 4 Tuorli
  • 13 g Lievito fresco di birra oppure 3,5 g lievito secco di birra
  • 30 g Latte vegetale
  • 1 Arancia
  • 1 Limone

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito in 60 g di acqua con un cucchiaino di zucchero.

  2. Nella ciotola della planetaria mettete la farina, l’eritritolo o lo zucchero, la buccia grattugiata del limone e dell’arancia.

  3. Aggiungete olio, latte, yogurt e i tuorli.

  4. Iniziate ad impastare e dopo qualche minuto aggiungete il lievito sciolto nell’acqua.

  5. Continuate a lavorare con l’impastatrice fino a quando l’impasto sarà ben incordato.

  6. Lasciate lievitare fino al raddoppio coperto con la pellicola in un luogo caldo e asciutto. A me sono servite 6 ore.

  7. Trascorso il tempo sgonfiate l’impasto con le mani infarinate.

  8. Date all’impasto una forma sferica con l’aiuto della parte esterna delle mani e mettete l’impasto nello stampo da pandoro precedentemente oliato e infarinato.

  9. Lasciate lievitare ancora in un luogo caldo e asciutto coperto con un canovaccio fino a quando l’impasto avrà raggiunto il bordo dello stampo. A me sono servite 5 ore.

  10. A questo punto cuocete il pandoro in forno in modalità statica per 50 minuti a 150 gradi con all’interno una ciotolina di acqua calda posizionata sulla parte più bassa del forno.

  11. Sfornate e aspettate 30 minuti prima di capovolgere il pandoro. Cospargete con lo zucchero a velo e servite!

Conservazione

Potete conservare il pandoro in un sacchetto ermetico ben sigillato.

Consigli

Potete anche aggiungere delle gocce di cioccolato all’interno dell’impasto.